Capitolato

CARATTERISTICHE DEL CAMPO DA BOCCE

La partita si svolge su uno spiazzo rettangolare chiamato “campo”. Può essere praticato in impianti all’aperto e al coperto, su un terreno piano, perfettamente livellato, diviso in corsie regolari delimitate da sponde. Secondo le norme ad oggi in vigore le dimensioni regolamentari sono le seguenti:

Dimensioni per il regolamento tecnico di gioco internazionale versione Italia 2018

  • Lunghezza da 24,50 a 28,00 metri
  • Larghezza da 3,80 a 4,00 metri

Dimensioni per il regolamento impianti specialità raffa destinati all’omologazione per la competizione sportiva

  • Lunghezza 27,50 metri, con tolleranza+/- 5 cm
  • Larghezza 4,00 metri, con tolleranza+/- 5 cm

Il valore è da intendersi “tra le tavole o gomme di fondo campo”.

Attorno al perimetro del campo è prevista una fascia di rispetto libera da ogni ingombro di 60 cm. Questa è calcolata dal netto del campo utile di gioco. In deroga a questa norma, se i campi sono contigui e divisi unicamente dal perimetro di contenimento laterale o frontale.

Al di sopra dei campi di gioco situati all’interno di un bocciodromo, deve essere prevista una altezza minima di m. 4,50 liberi da ogni ostacolo.

Salvo deroghe espressamente concesse dalla FIB, nelle competizioni nazionali ufficiali che si svolgono in impianti esistenti, queste misure sono tassative. Il terreno, inoltre, dovrà consentire una buona applicazione delle regole di gioco.

Tutti gli impianti per il gioco bocce devono prevedere abbattimento delle barriere architettoniche attraverso rampette che permettano il superamento delle protezioni laterali. Oppure un sistema di smontaggio delle protezioni laterali, per far entrare a raso la carrozzina.

PAVIMENTAZIONE

La pavimentazione del campo dovrà essere liscia e non sdrucciolevole. Realizzata in terra battuta ovvero Maiolica tipo Gavirate, oppure in resina sintetica colata in opera posate su sottofondi di asfalto o cemento.

PENDENZE

Nelle sezioni rettilinee, con un regolo da 3 metri, non si devono avere scostamenti superiori a 6 mm. La superficie inoltre non dovrà presentare discontinuità a gradino.

Negli impianti al coperto la superficie deve essere orizzontale. Negli impianti all’aperto sono ammesse pendenze uniformemente distribuite, entro e non oltre lo 0,15% nel senso della lunghezza e lo 0,5% nel senso della larghezza.

RIMBALZO

La prova di rimbalzo viene eseguita lasciando cadere una ‘boccia tipo’ (diametro 107 e peso gr. 920) da un altezza di 1 metro sopra la corsia di gioco. La boccia dovrà rimbalzare ad un altezza non superore a 15 cm.

TIPI DI PAVIMENTAZIONI CON STRATIGRAFIE

CAMPI IN SINTETICO

PERIMETRO

Lo sport delle bocce deve essere praticato su terreno piano, diviso in corsie regolari delimitate da sponde laterali fisse in legno o in altro materiale non metallico. Preferibilmente trasparente e da sponde di testata oscillanti in gomma. L’altezza delle sponde laterali e di testata deve essere uniforme di cm. 25 con tolleranza +/- di 2 cm.

Le sponde di testata delle corsie devono essere costruite in gomma, imperniate alla parte superiore delle fiancate. Non devono essere aderenti alle stesse ed al terreno, per consentirne l’oscillazione ed evitare il ritorno delle bocce e del pallino.

TRACCIATURA DEL CAMPO BOCCE NAZIONALE

TRACCIATURA DEL CAMPO BOCCE INTERNAZIONALE

Le tracciature del campo si concretizzano in linee trasversali tracciate con materiale colorato (gesso, polvere di marmo, vernice o altro). L’importante è che sia tale da non modificare la scorrevolezza del terreno.

Sulle tavole laterali devono essere segnate righe verticali di riferimento corrispondenti alla segnatura. Devono essere ben visibili e non dovranno avere un valore superiore a 1,5 cm.

 

RECINZIONE o PROTEZIONE LATERALE ESTERNA

LATERALE

Altezza compresa tra 110 e 120 cm dal piano di calpestio esterno. La protezione potrà essere di materiale traslucido o in rete metallica, plexiglas, ecc. La struttura atta a resistere alla spinta delle persone che si affacciano sui campi di gioco nonché l’urto delle bocce. Potrà essere ammessa una protezione di altezza minima di m. 2,00 qualora essa sia realizzata in materiale traslucido.

FRONTALE

Dovranno invece obbligatoriamente essere previste idonee protezioni di altezza minima cm. 200 dal piano di calpestio sulle testate dei campi. Tali protezioni dovranno avere le stesse caratteristiche meccaniche delle protezioni laterali. Devono essere costruite quindi, in materiale traslucido o in rete metallica.

FASCIA DI RISPETTO

Sarà da prevedere una fascia di rispetto senza ingombri fissi o mobili tra il bordo del campo da bocce e la recinzione laterale, questa fascia di rispetto deve essere necessariamente di 60 cm minimo, eventuali deroghe a questa misura potranno essere prese in considerazione preventivamente dalla commissione FIB.

ILLUMINAZIONE

I campi dove si disputano gare devono essere uniformemente illuminati. Le sorgenti luminose devono essere posizionate in modo da permettere una perfetta diffusione della luce su tutta l’area di gioco. L’altezza dei corpi illuminanti non deve essere in ogni caso inferiore a 4,50 metri.

LIVELLO IMPIANTO

ILLUMINAMENTO min.lux

ILLUMINAMENTO min./med

Impianti per l’alta prestazione

500

0.7

Impianti per l’attività agonistica

300 al coperto

200 all’ aperto

0.6

Impianti per la pratica di base

200 al coperto

100 all’ aperto

0.5

 

Per quanto non espressamente indicato, si fa riferimento all UNI EN 12193.

Tutti gli impianti dotati di illuminazione artificiale devono prevedere un impianto di illuminazione di sicurezza conforme alla normativa vigente.

 

TEMPI DI COSTRUZIONE E REALIZZAZIONE

Un campo da bocce in Maiolica si può realizzare in 2 settimane, tenuto conto delle condizioni meteo.

Il campo da bocce in sintetico, comprensivo di sottofondo di asfalto e finitura in resina, si realizza in sole due settimane dalla solida base di costruzione. Il vantaggio è che si può praticare immediatamente, non bisogna aspettare tempi lunghi di asciugatura per giocarci sopra.

Se si tratta di una nuova costruzione e non esiste nessuna base consolidata, è necessario calcolare in aggiunta il tempo di posa e maturazione del calcestruzzo. Generalmente l’attesa di posa è di 30 giorni.

LINK REGOLAMENTI

TIPI DI PAVIMENTAZIONI CON STRATIGRAFIE

CAMPI IN TERRA BATTUTA DI MAIOLICA

  • C – sottofondo in pietrame per effetto drenante ben costipato
  • B – stabilizzato ben livellato e compattato,
  • A – finitura in Maiolica di Gavirate

Vuoi vedere alcune realizzazioni di campi da bocce? visita la sezione LAVORI

Desideri ricevere più informazioni o hai domande per la realizzazione di un campo da bocce CONTATTACI

Ti serve qualche accessorio o materiale per la costruzione del tuo campo da bocce? visita il nostro SHOP online